Ebay vince la causa contro L’oréal

Nel 2007, la società francese L’Oréal presentava una denuncia in varie nazioni contro il popolare sito web di aste on-line eBay per la vendita di profumi falsi di varie marche tra cui Giorgio Armani e Lancôme. In particolare L’Oréal denunciava il fatto che eBay non si impegnava a prevenire la violazione del diritto di marca nella sua pagina web. Inoltre, aggiungeva che con  “keyword” inserite nel motore di ricerca corrispondenti a marche di  L’Oréal, eBay.com conduceva l’utente all’acquisto di prodotti contraffatti.

Ma già nel 2006 Louis Vuitton e Christian Dior chiedevano al popolare sito di aste on-line di permettere la vendita dei loro prodotti falsi, 300.000 pezzi di Dior e 150.000 borse di LV delle quali il 90% sono false.

La causa si è conclusa questo mese quando l’avvocato generale del Tribunale di Giustizia della UE, Niilo Jääskinen, ha deciso che eBay non è responsabile delle violazioni di diritto di marca che commettono gli utenti. Solo quando eBay.com riceve una notifica dell’infrazione di questo diritto e continua a permettere la vendita del prodotto, ne sarà il responsabile.

Fonte: Marketing Directo

Anuncios

Responder

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión / Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión / Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión / Cambiar )

Google+ photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google+. Cerrar sesión / Cambiar )

Conectando a %s